menu



MIGLIORE PRESTAZIONE MONDIALE SUI 500m di FRANCESCO PERNICI.

INCREDIBILE SABER SUI 10000m. 

Anche se non è stato battuto il tempo che stabilì Donato Sabia nel 1984(1:00.08), Pernici ha siglato la miglior prestazione mondiale dell’anno sulla distanza, risultato che rende orgogliosi tutti i bresciani appassionati di questa disciplina, un grande BRAVO a coach Dalmazio Bersini.

Emozioni da brivido hanno accompagnato il campione italiano in carica di cross corto Sebastiano Parolini, portacolori della GAV Vertova, trionfante al traguardo dei suoi 2000m chiusi in 5:07.18. Il suo risultato rappresenta la nona prestazione mondiale dell’anno e diventa il venticinquesimo italiano di sempre.

Splendido e prevedibile assolo di Federica Del Buono (Carabinieri) che dominala gara femminile sulla distanza regina con un probante crono di 32.40 . Soddisfazione nelle parole del suo coach Massimo Magnani : “ Una ottima

iniezione di fiducia. Abbiamo ottenuto tutte le risposte che volevamo da questo test: siamo contenti. Tanti stimoli da oggi per provare a fare bene durante la stagione .” Federica del Buono arrivata a Brescia direttamente

da un proficuo periodo di allenamento in Sudafrica.  Podio completato dalle portacolori della ProPatria  Gorette Subano che chiude in 34.27 e da Silvia Oggioni in 34.53.

Erano tante le attese sul diecimila maschile e spettacolo è stato con la vittoria di Joseph Kimutai  (DinamoSport ) in 28.32.12 a precedere il connazionale Bernard Wambua ( Parco Alpi Apuane ) secondo al traguardo in28.58.93.

Grande notizia per il numeroso pubblico bresciano l’ incredibile terza posizione di Zinoubi Saber (Atl.Vallecamonica) che , al debutto sulla distanza, sigla un magnifico 29.05.73 tra gli applausi di tutti e gli occhi lucidi di coach Paolo Agostini.

A preannunciare il successo della giornata le due vittorie nei 150m che valgono due PB per gli atleti di casa Elisa Maffeis (Atletica Lonato – 18.65) e David Zobbio (CS San Rocchino – 16.19).

La figlia d’arte Chiara Pizzolato (Atletica Vicentina) si aggiudica i 2000mfemminili in 6:15.05 mentre la spezzina Elena Irbetti (Atletica Spezia Duferco) vince i 500m donne in 1:12.65

L’entusiasmo non poteva di certo mancare nelle parole del Presidente del comitato FIDAL Brescia Rolando Perri : “Non poteva esserci viatico migliore per aprire il nostro 2024 con una miglior prestazione mondiale stagionale al Campo Gabric e per lo più fatta da un bresciano come Francesco Pernici. Mi vengono i brividi solo al pensiero. Emozionante anche il 2000m con il bergamasco Parolini che corre uno dei 2000m più veloci nella storia italiana.

I complimenti a tutta la macchina organizzativa sempre perfetta. Abbiamo creato finalmente cultura sportiva per i diecimila in Italia e siamo stati veramente ripagati dalla illustre presenza di Federica Del Buono che corre un test per noi pazzesco e una bellissima prova maschile sui 10000m con il magico risultato di Zinoubi Saber che mi ha dato brividi.”

Va in archivio una edizione più che positiva per la classica bresciana di apertura stagionale : Brescia si conferma la piazza migliore in Italia percorrere i diecimila metri una volta in più.